... ...
Benvenuti nel sito dedicato a tutti i birrificatori casalinghi sparsi per il mondo.

Animated textheadlineswords

Animated textheadlineswords

Vai ai contenuti

All-grain: La Fermentazione non parte

La fermentazione non parte?

Può capitare che a volte anche dopo 24 ore dopo aver inoculato il lievito nel fermentatore, la fermentazione ci sembri ferma.
Il gorgogliatore potrebbe essere fermo e l'acqua è bloccata a metà, se non peggio sembra iniziare ad indietreggiare come a voler cadere nel fermentatore.

Effettivamente potrebbe anche darsi che i lieviti siano addormentati o abbiano solo difficoltà ad iniziare il loro lavoro.

Cosa possiamo fare se la fermentazione non è partita?

Intanto dobbiamo verificare se effettivamente sia così, ed il gorgogliatore non sempre è un segnale affidabile.

Magari pensiamo che sia meglio dare una nuova ossigenata, ma se la fermentazione fosse iniziata a nostra insaputa?  

Il rischio di ossidare la birra diventerebbe cosa concreta.
Che verifiche fare se dopo 24 ore tutto ci sembra fermo?

  • L'unica cosa è misurare la densità, e a questo punto avremo la risposta.

Ma in 24 ore riuscirebbe a scendere?

Intanto a fermentatore chiuso possiamo verificare anche dopo 48 ore la densità senza problemi, quindi avremo il primo dato dalla densità prima dell'inoculo, quello dopo 24 ore ed infine dopo 48.

Se la fermentazione è partita si vedrà dalla densità.



Mi verrebbe da dire anche che si dovrebbe vedere della schiuma poco sopra il livello superficiale del mosto, chiaro segnale di avvenuta fermentazione, ma questo fenomeno non avviene proprio nell'immediato, ma dopo le 48 ore.

Ma cosa potrebbe rallentare la fermentazione?
S.O.S. Fermentazione del mosto che non parte

  • Sicuramente le basse temperture se usiamo lieviti per alte fermentazioni, potrebbero inibire l'attività fermentativa.
  • Magari non abbiamo fatto uno starter.
  • Il lievito era liquido e non abbiamo seguito alla lettera i consigli della confezione, ed abbiamo buttato tutto dentro il fermentatore in modo impulsivo.
  • Il lievito potrebbe avere difficoltà ad iniziare il suo lavoro perché troppo debole o addormentato, e a causa di un'alta densità del mosto, non riuscirebbe a far partire una fermentazione vigorosa.


Il gorgogliatore potrebbe quindi risultare fermo, ma esiste anche l'ipotesi di trovare il liquido al contrario, e questo fenomeno succede quando ci sono forti sbalzi termici, non perché gorgogli al contrario.

La cosa che mi sento di dire è quella di non fare niente se non tenere il fermentatore a temperature di esercizio dei lieviti usati, sempre possibilmente costanti senza troppi sbalzi.

A me è capitato di dover mettere un termoventilatore vicino il fermentatore e vedere dopo poco tempo attività nel gorgogliatore.
Quando l'attività inizia bene, la temperatura anche se più bassa non dovrebbe intaccare il lavoro dei lieviti già partiti.

Io poi non faccio mai lo starter e butto tutto dentro, che sia secco o liquido, non ossigeno se non cullando il fermentatore, quindi mi può capitare in inverno di avere qualche piccolo ritardo sulla tabella di marcia, ma tutto si risolve.

Voglio dire, che non mi è mai capitato di dover ricorrere a nuovi inoculi di lievito, anche se il tutto sembrava fermo anche dopo 48 ore.

Devo confessarvi che mi era balenata l'idea di recuperare del lievito in una delle mie birre ancora chiuse in dispensa, però non è servito.

E' solo bastato scaldare la stanza dov'era il fermentatore ed è partita la fermentazione.
comments powered by Disqus
Tutti i diritti riservati
homebrewing@birrificando.it
homebrewing@birrificando.it
Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti
Histats.com © 2005-2014 Privacy Policy - Terms Of Use - Check/do